Narutoita Index Contattaci Staff Narutoita.net

Al momento sospesi

Al momento sospesi
Narutoita Index
Narutoita Staff
Contattaci
Affiliation Program
Narutoita Layout
Trama
Personaggi
Clan
Villaggi Ninja
Tecniche
Gradi Ninja
Kage
Ninja Leggendari
Akatsuki
Armi
Chakra
Evocazioni
Missioni Ninja
Simboli
Esame Chunin
Manga Info
Download Scans
Masashi Kishimoto Info
Copertine Manga
Anime Info
Download Episodi
Trama degli Episodi
Sigle
Filler
Doppiatori Italiani
Dvd
Naruto Ost
Download
Video
Audio
Immagini
Videogiochi
Mugen
Naruto Text
 

Nome: Terzo Hokage Sarutobi (Sandaime)
Nome Kanji:
Età: 69
Altezza: 1,63 m
Peso: 50,6 Kg
Gruppo Sanguigno: A
Compleanno: 8 Febbraio
Parentela: Asuma Sarutobi (Figlio), Konohamaru (Nipote)
Grado: Hokage del Villaggio della Foglia
Clan: -
Hobby/Sogni: -
Tecniche Preferite: Tecnica della moltiplicazione del corpo, Tecnica della moltiplicazione degli shuriken, Muro di terra, Tecnica del Richiamo (Enma)
Team Precedente: Jiraiya, Orochimaru, Tsunade
   

Sarutobi era un ninja che raggiunse il titolo di Kage, il ninja più forte del villaggio, ed era il capo del Villaggio della Foglia. Ci si riferisce spesso a lui come "Il Terzo" poiché fu il terzo ninja di Konoha a ottenere il titolo di Hokage; il suo volto è il terzo da sinistra dei "volti di pietra" che sorvegliano il villaggio. All'inizio della serie, lui e Iruka Umino sono le uniche persone in Konoha che vogliono bene a Naruto.
Sarutobi fu uno studente del Primo e del Secondo Hokage, e maestro di Orochimaru, Jiraiya e del suo successore, Tsunade, il Quinto Hokage, che sono ora conosciuti con il titolo dei "Tre Ninja Leggendari". Fra questi tre, lui aveva molta speranza in Orochimaru, che dimostrava di essere il più talentuoso a quel tempo. Il Terzo vedeva in lui anche "malizia e ambizione", ma le ignorò nella speranza che Orochimaru cambiasse. Nonostante la sua saggezza, Sarutobi sembra aver avuto una sorta di lascività nei suoi confronti.
Il Terzo, che si diceva fosse il più forte di tutti i Kage, era chiamato Il Professore a causa del suo genio. Possedeva un arsenale enorme di jutsu, che aveva imaparato nei suoi molti anni di vita a Konoha. Infatti, si diceva che conoscesse tutte le tecniche del Villaggio della Foglia, tuttavia la sua forza era svanita con l'età, e non era all'altezza del suo precedente studente, Orochimaru, quando quest'ultimò guidò la distruzione di Konoha. Proprio per questo motivo, Sarutobi fu oppresso dal senso di colpa per non aver fermato Orochimaru quando lo aveva scoperto la prima volta ad eseguire terribili esperimenti. Durante il combattimento, dovette fronteggiare i primi due Hokage che Orochimaru aveva resuscitato con una tecnica proibita. Questi fattori influirono pesantemente sulla riluttanza del Terzo a combattere contro il Sannin dei serpenti con tutto se stesso, come è fatto notare da Enma.
Non avendo altra scelta l'Hokage decise di sacrificare la propria vita per sigillare l'anima di Orochimaru, come il Quarto Hokage fece con la Volpe a nove code. La sua età e lo stato debole in cui si trovava (trafitto dalla spada Kusanagi di Orochimaru) non gli permisero di sigillare l'intera anima ma soltanto le braccia di Orochimaru. Con queste se ne andavano anche tutte le sue tecniche. Quando morì il Terzo vide in Orochimaru il suo studente come era una volta e non il ninja spietato che si trovava di fronte a lui in quel momento.
Il suo cognome deriva da Sarutobi Sasuke, che significa "che salta come una scimmia", e ciò è supportato dalla sua Tecnica del Richiamo che evoca una scimmia. Anche il Primo e il Secondo Hokage lo chiamavano "scimmia".

Le frasi sagge del Terzo Hokage

- «Nello stesso luogo dove brucia il Fuoco della Foglia, saranno i bagliori delle fiamme a illuminare il villaggio... e sarà proprio là che la foglia tornerà a risorgere.»

- «Non è facile sorridere per nascondere la tristezza che si prova dentro»

- «Tutti i ninja del villaggio della Foglia posseggono la forza del Fuoco [...] fino a quando il Fuoco continuerà a riscaldare il villaggio della Foglia, noi saremo tutti un'unica, grande famiglia.»